Press "Enter" to skip to content

Colazione proteica: come integrarla alla propria dieta per dimagrire

Sapevi che la colazione proteica è una soluzione ottimale se vuoi perdere peso? Ti permette di cominciare la giornata con un pasto sano ed equilibrato e di avere la carica necessaria per affrontare tutto ciò che ti aspetta nelle successive 24 ore. La colazione proteica può essere dolce, salata o addirittura vegana.

Cos’è la colazione proteica?

Uno degli errori che fanno moltissime persone è quello di cominciare la giornata senza fare colazione, un caffè veloce e via al lavoro. Non c’è nulla di più sbagliato!

Altro passo falso è quello di assumere già dalle prime ore del mattino troppi zuccheri, convinte che ci diano la carica. In realtà si tratta di un fuoco di paglia, perché l’energia che danno dura poco e nel giro di poco ci si ritrova di nuovo a terra.

La colazione proteica permette di mantenere il proprio peso forma, o anche dimagrire, avendo a disposizione l’energia di cui hai bisogno, senza andare incontro a picchi glicemici. Con questo tipo di pasta si prolunga l’effetto del glucagone, che è l’ormone del digiuno notturno attivo la notte. Una colazione ben bilanciata, con le proteine giuste, dolci o salate che siano, può aiutare a tenere il peso sotto controllo.

I vantaggi della colazione proteica

Le proteine sono uno dei nutrienti fondamentali per la salute del nostro corpo e mantengono efficace il metabolismo, se abbinate nel modo giusto a grassi e carboidrati. Sono anche ricche di amminoacidi essenziali che aiutano a regolare le riserve energetiche dell’organismo, rafforzano i muscoli e mantengono la massa magra.

Inoltre, mangiare proteine a colazione tiene a bada gli attacchi improvvisi di fame e aumenta il senso di sazietà. Arriverai fino all’ora di pranzo senza problemi e senza rischiare di scegliere snack non sani per placare la fame. L’importante è scegliere alimenti che contengono proteine ad alto valore biologico.

Altri vantaggi sono:

– più carica ed energia per tutta la giornata

– più concentrazione e aumento della memoria grazie alla produzione di zucchero

– migliore stato di salute della pelle(Scopri come ottenere una pelle liscia e uniforme su saperedonna.it)

Cosa scegliere se ami la colazione dolce

Se sei una persona da colazione dolce, sappi che puoi tranquillamente inserire la colazione proteica nella tua alimentazione. Scegli yogurt di soia, greco o vaccino da integrare con fiocchi d’avena, muesli o pane integrale. Non dimenticarti della frutta secca, che ti permette di immagazzinare energia a lungo rilascio. Via libera quindi a noci, mandorle e pistacchi.

Un’opzione di colazione proteica che ultimamente spopola sul web è la overnight oatmeal, un porridge che non richiede cottura ma che va messo per una notte in frigo. Prepararlo è semplicissimo, basta mettere in un barattolo ¼ di fiocchi d’avena, vanno bene anche quelli aromatizzati, ¾ di latte e un po’ di frutta fresca o secca.

Cosa scegliere se ami la colazione salata

Se invece, preferisci il salato hai solo l’imbarazzo della scelta. Puoi andare sul sicuro con uova, quinoa, salmone o tonno, da accompagnare a del buon avocado, ma anche tofu o tempeh. Evita gli insaccati, pieni di sale e di conservanti, assolutamente nemici della linea. Puoi anche prepararti dei pancake salati a cui aggiungere yogurt magro e frutta secca. Se invece, il tempo a tua disposizione scarseggia, opta per del pane tostato integrale o ai cereali guarnito con ricotta e verdure di stagione.

E per i vegani?

Se hai paura che avendo uno stile di vita vegano la colazione proteica non faccia per te, sappi che ti sbagli di grosso. Le alternative esistono e sono soddisfacenti quanto quelle non vegan. Le proteine vegetali, infatti, sono molto più salutari e vengono assorbite meglio dall’organismo umano.

Per una colazione proteica vegana completa opta per yogurt di soia e cereali se ami il dolce, o per i pancake salati se sei da salato. Come topping puoi utilizzare sciroppo d’acero, burro d’arachidi o frutti di bosco. Al posto delle uova puoi utilizzare il tofu o il tempeh alla piastra. In alternativa, se hai poco tempo a disposizione per fare colazione, vai sul sicuro con un bel frullato a base di frutta fresca e latte di avena.

Alcune regole di base per una corretta colazione proteica

A favore dell’efficacia della colazione proteica ci sono anche numerosi studi scientifici. Per organizzare ogni mattina un pasto equilibrato e completo aggiungi al tuo piatto una bevanda calda, tè, orzo, tisana o latte vegetale. Aggiungi anche dei semi oleosi (semi di zucca o di girasole) e frutta secca, che sono grassi buoni e servono a rilasciare a lungo energia.

Se non riesci a rinunciare al caffè meglio prenderlo senza zucchero. Infine, aggiungi al tuo piatto un alimento glucidico come un cucchiaino di miele. Puoi anche utilizzarlo per addolcire il caffè o il tè.

Uno stile di vita sano parte da un’alimentazione equilibrata e quindi anche da una colazione completa che permette di affrontare la giornata nel modo giusto.

Commenta per primo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *